Nata dall'esigenza di dare continuità al Magic Kingdom,

Nata dall’esigenza di dare continuità al Magic Kingdom, la Mater English Primary School si pone come novità assoluta nel panorama educativo - didattico ligure. Il programma si basa su un modello che prevede lo svolgimento di una ampia parte del curricolo in lingua inglese.La finalità del primo ciclo di istruzione èl’acquisizione delle conoscenze e delle abilità fondamentali per sviluppare le competenze culturali di base, necessarie al pieno sviluppo della persona. L’alunno è posto al centro del nostro progetto educativo: secondo questa prospettiva gli insegnanti della MEPS hanno come obiettivo la conoscenza e la valutazione di ogni studente in quanto individuo.I ragazzi sono incoraggiati a pensare con spirito critico, a essere intraprendenti e creativi, attraverso il potenziamento e l’innalzamento delle abilità linguistiche e comunicative, richieste da un mondo del lavoro sempre più globalizzato.

La lingua materna e le lingue europee, in quanto lingue dell’educazione, contribuiscono a promuovere i diritti dell’alunno al pieno sviluppo della propria identità nel contatto con la diversità linguistica e culturale.L’obiettivo è di sviluppare, in entrambe le lingue, eccellenti competenze quali l’ascolto, la comunicazione verbale, la lettura e la scrittura.

Obiettivi

  • Mantenere in entrambe le lingue standard di eccellenza in tutti gli aspetti del curricolo del primo ciclo di istruzione;
  • Valorizzare l’esperienza e le conoscenze degli alunni;
  • Valorizzare l’esperienza e le conoscenze degli alunni;
  • Attuare interventi adeguati nei riguardi delle diversità, progettando e realizzando percorsi didattici specifici;
  • Per rispondere ai bisogni educativi degli allievi;
  • Favorire l’esplorazione e la scoperta al fine di promuovere il gusto per la ricerca di nuove conoscenze con tecniche quali il problem solving, learning by doing e decision - making;
  • Incoraggiare l’apprendimento collaborativo attraverso l’aiuto reciproco, l’apprendimento cooperativo, l’apprendimento tra pari ( cooperative learning, peer tutoring);
  • Pertantoromuovere la consapevolezza del proprio modo di apprendere, al fine di “imparare ad imparare”.
  • Il progetto bilingue

    Il programma bilingue ricco e stimolante permette agli alunni di partecipare attivamente al proprio processo di apprendimento. I nostri alunni sono incoraggiati a pensare con senso critico, a valutare i rischi e gli ostacoli e ad essere creativi. Li stimoliamo a ricercare l’eccellenza e valorizziamo lo sviluppo di ogni alunno nella sfera intellettuale, sociale e artistica, realizzare attività didattiche in forma di laboratorio per favorire l’operatività e allo stesso tempo il dialogo e la riflessione su quello che si fa. L’utilizzo della tecnologia è fondamentale per creare nuove opportunità di apprendimento. Il laboratorio di informatica della nostra scuola è dotato di 20 postazioni e di lavagna interattiva. Grazie alla collaborazione dei genitori ed alle iniziative delle docenti, l’Istituto ha programmato l’acquisto di LIM per molte classi. La specificità del progetto bilingue presuppone un importante investimento in termini di ricerca, selezione e preparazione di materiali autentici.

    Pertanto, affinché l’insegnamento risulti efficace e porti al perseguimento degli obiettivi prefissati esso richiede l’uso di nuove metodologie didattiche e strategie di intervento, basate soprattutto sulle più nuove tecniche di apprendimento da attivarsi con l’ausilio dei più moderni mezzi multimediali. Altra caratteristica fondamentale del progetto è il metodo fonetico Jolly Phonics che avvia i bambini all’apprendimento della lettura e della scrittura attraverso l’impiego di canzoni abbinate a movimenti collegati ai 42 suoni della lingua inglese. Il corpo docente è formato da insegnanti qualificati e continuamente aggiornati e monitorati dal British Council. Al termine della scuola primaria, gli alunni della MEPS sono in grado di utilizzare sia la lingua madre che l’inglese quali strumenti per il loro futuro apprendimento e di sviluppare le proprie competenze diventando così veri cittadini del mondo.